Team Building in mezzo alla natura

  • 22 Ottobre 2019

    Team Building in mezzo alla natura

    By Bubbles Events & Communication, Business Partner A.Q.A. Network

    ADVENTURE PARK non è solo un gioco adrenalinico da fare all’aria aperta, è un’attività outdoor di Team Building in cui ci si confronta con i propri limiti e si scopre come superarli grazie all’aiuto del  gruppo.

    Attraverso sfide, giochi ed esercizi tutti i partecipanti imparano a scoprire ed apprezzare la propria forza e quella degli altri.

    Questo il tema dell’ultimo Team Building che Bubbles Events and Communication ha potuto ideare, organizzare in tutte le sue fasi e realizzare grazie ad un cliente di A.Q.A. network, che ha chiesto il nostro intervento.

    L’azienda vicentina, specializzata nella produzione di film plastici flessibili ha voluto coinvolgere le Risorse Umane aziendali in un’esperienza ludica e formativa per:

    . creare sinergia e collaborazione tra i dipendenti

    . scoprire ed apprezzare le proprie capacità e quelle degli altri

    . fortificare lo spirito di squadra

    . sviluppare la fiducia tra colleghi

    La location, immersa tra i boschi dell’altopiano dei Sette Comuni in provincia di Vicenza, è stata scelta in linea con la filosofia green dell’azienda, sempre innovativa e alla ricerca di nuove soluzione per ridurre l’impatto sull’ambiente.

    Il parco naturale attrezzato, offre percorsi di diverse e progressive difficoltà composti da un sistema di teleferiche, una delle quali attraversa un lago, che donano forti emozioni.

    I dipendenti sono partiti dalla sede aziendale con un pullman riservato e hanno raggiunto la location.

    Dopo un momento di coaching iniziale, nel quale sono stati illustrati a livello teorico i vari passaggi dei percorsi da eseguire e le regole da rispettare durante lo svolgimento del gioco, i partecipanti, adeguatamente equipaggiati, sono passati all’azione.

    Divisi in due gruppi, i quaranta avventurieri hanno affrontato i vari percorsi, arrampicandosi e passando da un albero all’altro si sono destreggiati tra funi, cavi d’acciaio, ponti tibetani e carrucole, usando le proprie capacità organizzative e aiutandosi l’uno con l’altro.

    Ognuno con la libertà di provare a superare i propri limiti rispettando i propri tempi, una vera challenge personale!

    Ma oltre all’aspetto personale, importante è stato constatare come man mano che i percorsi si facevano più impegnativi l’esperienza diventava sempre più coinvolgente e totalizzante.

    I circuiti davano infatti la possibilità di comunicare, motivarsi e aiutarsi, favorendo l’interazione e il consolidamento del gruppo.

    Dopo essersi messi alla prova i partecipanti si sono goduti un piacevole momento di relax ristorandosi con una picnic bag immersi nel verde.

    Questo è un chiaro esempio pratico di come usare lo strumento Team Building, che appare come un semplice gioco ma è molto di più, è una vera esperienza collettiva, in grado di far conoscere le persone in maniera più profonda.

    Mettendosi alla prova in un ambiente nuovo per tutti, si creano le circostanze per vivere un’esperienza di squadra, migliorare la percezione dei limiti e l’idea che gli ostacoli sono superabili.

    Affrontare le divergenze con un atteggiamento più aperto verso il cambiamento migliora il clima lavorativo e le relazioni tra le persone una volta tornati sul posto di lavoro.

    Sostenuti da una squadra creata ad hoc possiamo organizzare Team Building scegliendo tra un’ampio ventaglio di possibilità e temi differenti.

    Contatta il Network A.Q.A. per costruire il Team Building più adatto alla tua azienda.

    Comments(0)

    Leave a comment

    sei + quindici =

    Required fields are marked *

Newsletter
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato